GRAN TOUR DELL’OVEST

GRAN TOUR DELL’OVEST

GRAN TOUR DELL'OVEST
Los Angeles - Los Angeles 
15 giorni - 14 notti
Data partenza unica 16 Maggio 2017
PARTENZE GARANTITE CON MINIMO 2 PAX
QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Euro 3.270,00 pp in doppia
Suppl. Singola Euro 740,00
Riduzione Tripla Euro 90,00 pp
Riduzione Quadrupla Euro 136,00 pp
Riduzione Bambini fino a 10 anni non compiuti Euro 730,00
Tutte le tariffe indicate sono calcolate con il rapporto Euro/Dollaro pari a 1.12. Adeguamento valuta 20 giorni prima della partenza.
 
LA QUOTA COMPRENDE:
* Trasferimento aeroporto/hotel e viceversa
* 14 pernottamenti in hotels 3-4 stelle
* 14 mezze pensioni
* Trasporto e trasferimenti in auto, van o pullman privato come da programma
* Accompagnatore italiano per tutto il tour
* Tutti gli ingressi ai parchi, musei, escursioni e traghetti menzionati nel programma
 
LA QUOTA NON COMPRENDE:
* Biglietto aereo dall'Italia
* Mance ad autista e guida
* Bevande ai pasti
* Tutto quello non indicato ne "La quota comprende"
I NOSTRI HOTELS:
LOS ANGELES – MONDRIAN WEST HOLLYWOOD - 4 stelle
BORREGO SPRING – LA CASA DEL ZORRO RESORT 5 stelle
PHOENIX – HILTON TAPATIO - 4 stelle
WINSLOW – HOTEL LA POSADA -4 stelle
GRAND CANYON – BEST WESTERN SQUIRE INN - 4 stelle
PAGE – COURTYARD PAGE @ LAKE POWELL - 3 stelle Sup.
BRYCE CANYON –BEST WESTERN RUBY’S INN - 3 stelle sup
LAS VEGAS – STRATOSPHERE HOTEL - 3 stelle Sup.
BAKERSFIELD- FOUR POINTS BY SHERATON- 3 stelle sup.
MERCED –COURTYARD BY MARRIOTT MERCED - 3 stelle Sup.
SAN FRANCISCO- SERRANO HOTEL – 4 Stelle
SAN LUIS OBISPO- MADONNA INN - 4 stelle
SANTA MONICA- LE MERIDIEN DELPHINA- 4 Stelle
 
ITINERARIO:
UN TOUR UNICO, I DESERTI DELLA CALIFORNIA, I GRANDI PARCHI NAZIONALI, LA FORESTA PIETRIFICATA, IL GRAND CANYON, LA MONUMENT VALLEY, L’UNICITA’ DI LAS VEGAS, LA VALLE DELLA MORTE, IL FASCINO DI SAN FRANCISCO, LA COSTA OCCIDENTALE DA SAN FRANCISCO A LOS ANGELES IN UN UNICO VIAGGIO SCOPRIREMO IL GRANDE OVEST AMERICANO.
1°GIORNO: ITALIA – LOS ANGELES
  – incontro con la guida in aeroporto – trasferimento in hotel -cocktail di benvenuto- cena in hotel- serata libera - accompagnatrice a disposizione - pernottamento –
 
 2°GIORNO: LOS ANGELES –PALM SPRING- BORREGO SPRING km.310
 prima colazione in hotel - partenza per Palm Springs, citta' resort nel deserto di circa 45.000 abitanti. visiteremo con guida locale la citta' e in particolare cio' che la rende famosa; la sua meta'- secolo architettura moderna e design. pranzo libero - arrivo nel pomeriggio a borrego spring e visita dell'Anza Borrego State Desert, con fuoristrada e guida locale di circa 2 ore e mezza. Al termine visiteremo le famose sculture di metallo di grandi dimensioni dell'artista Ricardo Breceda. L'artista nato in Messico e diventato scultore in seguito ad un incidente mentre lavoravava nell'edilizia,e' oggi conosciuto per le sue sculture di metallo di animali. ha costruito piu' di 100 sculture di animali, che vivevano nel deserto di Anza Borrego e di cui si sono trovati i fossili, cosi' come creature mitologiche, che visiteremo in quanto esposte in gran parte in un percorso di circa 22 miglia in Borrego Spring. – Se sara' possibile incontreremo l'artista nel suo studio - cena in hotel - serata libera - accompagnatrice a disposizione - pernottamento -
3°GIORNO: BORREGO SPRING - JOSHUA TREE N.P.- PHOENIX Km 470
prima colazione in hotel – partenza per Il Joshua Tree NP, istiutito parco nazionale nel 1994 e gia' monumento nazionale nel 1936 per tutelare e proteggere il deserto californiano. Il parco deve il suo nome alla yucca brevifolia appunto albero di Giosue', pianta caratteristica di quest'area. Ha una superficie poco piu' grande dello Stato del Rhode Island. Il parco comprende due deserti con due ecosistemi completamente diversi, le cui caratteristiche sono determinate dalla diversa altitudine. Il deserto di Mojave ( piu' alto ) e il deserto del Colorado ( piu' basso ). Visiteremo il parco con l'ausilio di un ranger che ci condurra' nei punti piu' caratteristici, in particolare Skull Rock, che con l'erosione ha assunto la forma di teschi giganteschi, la popolare Keys View con vista panoramica sulla sottostante valle di Coachella e la famosa Falda di Sant Andreas. termineremo la nostra visita a Cottonwood, un'oasi in mezzo al deserto e al Black Rock Canyon circondato dai Joshua Tree. -Arrivo nel tardo pomeriggio a Phoenix- - cena in hotel - serata libera - accompagnatrice a disposizione - pernottamento -
4°GIORNO: PHOENIX -TALIESIN WEST - FORESTA PIETRIFICATA- WINSLOW KM450
prima colazione in hotel – visita di Heritage Square, un isolato composto di 8 case in stile vittoriano originali. Questi edifici risalgono alla fine del 1800 e molti ora ospitano negozi e ristoranti. Visiteremo in seguito HEARD MUSEUM a Phoenix, dedicato all'arte e cultura dei nativi americani del Sud -Ovest, con esposizione di cesti, ceramiche,gioielli, tessuti e una ricca collezione di bambole Kachina. Arte tradizionale e moderna. E' un luogo ideale per conoscere la storia e tradizione dei popoli indios del Sud-Ovest.
A circa 30-minuti da Phoenix (Scottsdale) si trova la casa e scuola di architettura del famoso architetto Frank Lloyd Wright. Situato ai piedi delle Mc Dowell Mountains.La scuola e' oggi il quartier generale internazionale della fondazione Frank Lloyd Wright. L'edificio venne costruito direttamente da Wright e i suoi studenti dal 1937 al 1959.
Effettueremo una visita guidata che ci portera' a scoprire questo edificio con la sua architettura, all'epoca d'avanguardia come fu' a suo tempo per il Guggeneihm museum di New York.
pranzo libero- nel pomeriggio arrivo alla foresta pietrificata e deserto dipinto. il deserto dipinto e' un parco molto emozionante, si incontrano poche persone ed i contrasti cielo e colori della terra sono unici.
La foresta pietrificata, come rivela il nome, l'attrattiva principale del parco sono gli alberi fossili che, sottoposti a processo di silicizzazione reso possibile dalle condizioni climatiche della zona hanno mantenuto la loro forma originaria dai colori vivissimi. Il risultato e' bizzarro , ma al tempo stesso incredibilmente affascinante.
Questo fenomeno si trova anche in Namibia e in Sardegna, ma la vastita' dell'area e il numero di fossili visibili non ha equivalenti nel resto del mondo.
Terminata la visita andremo in hotel a Winslow dove ceneremo e pernotteremo.
5°GIORNO: WINSLOW– GRAND CANYON Km 146 + treno
prima colazione in hotel – partenza di buona mattina per Williams dove prenderemo il treno che ci condurra’ al Grand Canyon come si faceva all’inizio del secolo scorso; con pero’ tutti I comfort di oggi . saremo in prima classe con poltrone reclinabili, ampio spazio per le gambe e ampie finestre panoramiche- durante il viaggio di 2 ore circa verrano serviti pastry, frutta fresca, caffe’ e succhi di frutta. Viaggiando a bordo del treno vivrete parte della storia del West. Nel tardo 1800 il Grand Canyon era molto piu’ difficile da raggiungere, soltanto gli esploratori piu’ coraggiosi potevano avventurarsi in questa zona impervia del nord dell’Arizona.La prima linea ferroviaria Est- Ovest degli Stati Uniti fu’ la Chicago- Los Angeles che passava proprio per Williams. La linea che arrivo’ al Grand Canyon venne completata nel 1901 e da allora ha trasportato molte persone e personalita’ fra cui Theodore Roosevelt. Franklyn Delano Roosevelt, Warren Buffet, Bill Gates, ecc. Arrivati in stazione al Grand Canyon ci aspettera’ il nostro autobus con l’ausilio del quale visiteremo tutti I punti panoramici del South Rim continueremo la visita del Grand Canyon fino ad ammirare l’incredibile spettacolo del tramonto sul Canyon.
Cena in hotel e pernottamento.
6°GIORNO: GRAND CANYON - MONUMENT VALLEY - ANTILOPE CANYON-PAGE - LAKE POWELL Km446
prima colazione in hotel – Partenza oggi alla volta della Monument Valley, un pianoro di origine fluviale, ubicato al confine tra lo stato dello Utah e l’Arizona, caratterizzato da guglie rocciose celebri in tutto il mondo come icona del West – il pianoro desertico e’ in realta’ di origine fluviale e si trova in un’area abbastanza isolata quanto estesa, che dista piu’ di 70 km dalla citta’ piu’ vicina: Kayenta. La strada che conduce alla Monument Valley nella parte terminale e’ altrettanto famosa; essa segue un percorso rettilineo in leggera discesa che da’ al viaggiatore l’impressione di calarsi nella valle. La zona fa’ parte della Navajo Nation Reservation, dove vive ancora una tribu’; ed e’ un Tribal Park con ingresso a pagamento. Gli indiani gestiscono tutte le attivita’ all’interno della valle. Visiteremo la Valle con mezzi fuoristrada, accompagnati da una guida Navajo della durata di 2 ore circa. Pranzeremo nella Valle con un tipico menu’ Navajo ( compreso).
Dopo pranzo partiremo alla volta del fantastico Antilope Canyon. Si trova sulla terra Navajo vicino a Page. Visitabile solo con l’assistenza di una guida Navajo. Costituisce una vera meraviglia della natura ed e’ una sfida per I fotografi a causa delle difficili condizioni di luce. L’Antilope canyon consiste di due formazioni separate. I due tratti sono separati dalla strada 98. Si tratta di uno slot canyon, la cui tipicita’ e’ di essere molto stretto e la luce del sole penetrando nel Canyon crea dei colori che vanno dal giallo, al rosso, al viola. Effettueremo la visita a piedi con la guida Navajo.
Ci rilasseremo poi con una passeggiata lungo la diga del lago Powell e un tour in battello a fine pomeriggio sul lago, davvero spettacolare della durata di circa 2 ore.
Cena in hotel e pernottamento.
7°GIORNO: LAKE POWELL - BRYCE CANYON Km 237
prima colazione in hotel –Partenza alla volta del meraviglioso Bryce Canyon, un piccolo Parco Nazionale situato nello Stato dello Utah. Si tratta in realta’ non di un canyon vero e proprio, ma di un anfiteatro. E’ celebre per i caratteristici Hoodoos, prodotti dall’erosione delle rocce sedimentari fluviali e lacustri, erosione dovuta all’azione del vento, acque e ghiaccio. Le rocce hanno un’intensa colorazione che varia dal rosso all’arancio al bianco.Ha una superficie di 145km quadrati e un’altitudine che varia tra I 2400m e 2700m. I primi colonizzatori furono I mormoni che si insediarono a partire dal 1850 e fu chiamato cosi’ grazie a Ebenezer Bryce che si insedio’ in questa zona a partire dal 1875. L’area venne proclamata monumento nazionale nel 1924 e istituito Parco Nazionale nel 1928.
 Pranzo libero nel Parco. Dopo pranzo per chi desidera lunga, ma gradevole passeggiata in piano lung oil bordo del Canyon, dal Fairyland Point, al Sunrise Point, al Sunset Point, all’ Ispirational Point, con termine al Bryce Point. Il sentiero piu’ famoso del Bryce Canyon e’il Navajo Loop Trail, che porta I visitatori giu’ dal Sunset Point attraverso lo stretto corridoio di Wall Street. Anche questo percorso e’ facoltativo.
 cena in hotel - serata libera - accompagnatrice a disposizione - pernottamento -
8°GIORNO: BRYCE CANYON - ZION NATIONAL PARK - LAS VEGAS km390
prima colazione in hotel – Partenza per lo Zion national Park, parco con una superficie di 593 km quadrati e un’altitudine che va dai 1128 m ai 2660 m. Cuore del parco di Zion e’ una gola lunga 24 km e profonda 800m , scavata dal ramo settentrionale del fiume Virgin e dei suoi affluenti. Istituito monumento nazionale nel 1909 e poi parco nazionale nel 1919. Si incontrano imponenti formazioni rocciose e profonde gole modellate e incise dalla forza del fiume Virgin. L’azione erosiva dell’acqua ha messo a nudo l’antichissima storia geologica di questa regione, che puo’ essere letta nelle pareti di roccia del Canyon. La varieta’ di ambienti naturali garantisce una enorme varieta’ di flora e fauna, tra cui numerose specie a rischio di estinzione, che nel Parco sono protette e tutelate. Oltre alle ricchezze naturali, il Parco di Zion puo’ vantare una presenza millenaria dell’uomo che in questi canyon ha lasciato numerose tracce del suo passato. Il nome Zion viene fatto risalire a Isaac Behunin uno dei primi coloni mormoni insediatosi nel canyon nel 1863, il quale riteneva di aver trovato in quel luogo la Sion descritta dal Profeta Isaia nella Bibbia. Noi visiteremo la gola , il cuore del Parco, con l’ausilio del nostro autobus e degli Shuttle del Parco fino ad arrivare al Tempio di Sinawava, da dove parte una passeggiata in piano di circa un km e mezzo che ci condurra’ fino alle gole di Zion.
Pranzo libero nel Parco-Dopo pranzo partenza per Las Vegas dove arriveremo nel primo pomeriggio. Check in hotel e resto della giornata a disposizione- cena in hotel - serata libera – accompagnatrice a disposizione - pernottamento -
9°GIORNO: LAS VEGAS - DEATH VALLEY – BAKERSFIELD Km 588
prima colazione in hotel –Partiamo oggi alla volta della Valle della Morte ; circa 9 milioni di anni fa’un antico lago occupava la valle della morte, le acque piovane scioglievano il borace contenuto nelle montagne, il quale si depositava in fondo al lago sotto forma di fango salino e ghiaia. Dall’attivita’ vulcanica dei vulcani vicini e dalla ricaduta dei lapilli nella zona si formo’ in seguito una coltre di lava piu’ dura, chiamata riolite; nell’insieme questo agglomerate prende il nome di Formazione di Furnace Creek. La successiva orogenesi ha prodotto le colline che si vedono attualmente e che sono soprannominate Badlands, perche’ non vi crescono piante. Noi faremo alcune soste nei punti piu’ importanti della Valle. Prima di tutto Zabriskie Point, famosa per il suo panorama che sembra extraterrestre a causa della sua particolare aridita’.– Badwater, la localita’ piu’ bassa degli Stati Uniti -86m. Si trova un piccolo bacino d’acqua salata e dentro vi sopravvivono alcuni tipi di alga e batteri, resistenti alla salinita’. Pranzo libero a Furnace Creek. Dopo Pranzo continueremo la visita con una sosta a Scotty’s Castle, residenza di un cercatore d’oro fallito nel bel mezzo della valle della morte. Sand Dune, e’ una localita’ dove il vento ha raccolto la sabbia del deserto in 5 km quadrati. Su questo fazzoletto di sabbia vivono il ratto canguro, le lucertole, gli uccelli,serpenti e coyote. Ubehebe Crater, un cratere vulcanico impressionante, e’ profondo 240m e largo 400m. La strada conduce fino all’orlo del cratere. L’attivita’ vulcanica preistorica nella valle della morte e’ testimoniata da molte formazioni, ma questo e’ l’unico cratere rimasto aperto fino al fondo. Il suo nome indiano sembra dovuto a quello di una donna che vi abitava vicino, secondo altri significherebbe “ Cesto nella roccia”.
Termine visita e partenza alla volta di Bakersfield, cittadina di 350.000 abitanti circa nella Sierra Nevada. Check in hotel. Cena in ristorante- Pernottamento.
10°GIORNO: BAKERSFIELD - SEQUOIA NATIONAL PARK – KINGS CANYON- MERCED Km 360
Prima colazione in hotel – Partiamo oggi alla volta del Sequoia e Kings Canyon National Park – Si trova nel sud della Sierra Nevada nello Stato della California.Venne istituito nel 1890 come secondo Parco Nazionale degli Stati Uniti dopo il Parco dello Yellowstone. Si estende su una superficie di 1635 km quadrati e contiene al suo interno il monte Whitney (4421m), il monte piu’ alto degli Stati Uniti, esclusa l’Alaska e le Hawaii. Il parco si trova a sud del contiguo Parco Nazionale di Kings Canyon. Dal 1984 sono gestiti dal National Park Service come se fossero un’unica unita’, chiamata Sequoia e Kings Canyon National Park. L’attrazione principale e’ la presenza dell’albero Sequoia Gigante, compreso il Generale Sherman, il piu’ grande albero della terra. Il Generale Sherman cresce nella foresta gigante, che contiene 5 dei 10 piu’ grandi alberi del mondo in termini di volume di legno. Al centro del parco si trova uno spuntone di roccia granitica alto 75m, chiamata Moro Rock. E’ stata realizzata una scalinata di 400 gradini che permette ai visitatori di raggiungere la cima a 2050m. Ci avventureremo in alcuni sentieri fra cui il Generale Grant Three trail della lunghezza di circa un km e pavimentato in piano. Qui vedremo uno dei piu’ grandi alberi viventi al mondo; faremo il North Grove Loop, dove si possono ammirare molte sequoia, di circa 2 km; il sentiero che ci porta al Generale Sherman di mezzo km e naturalmente saliremo in cima al Moro Rock.- Pranzo libero nel Parco-
A termine visite ci dirigeremo verso la cittadina di Merced dove ceneremo in ristorante- pernottamento.
 
11°GIORNO: MERCED - YOSEMITE NATIONAL PARK - SAN FRANCISCO Km 388
prima colazione in hotel – Oggi dedicheremo la giornata alla visita dello Yosemite National Park-Il Parco si trova nello Stato della California sulla catena montuosa della Sierra Nevada. E’ un Parco di straordinarie bellezze naturali, costellato di altissimi rupi, cascate spettacolari, alberi giganti e torrenti. Al suo interno si sviluppa la Yosemite Valley. E’ stato istituito Parco Nazionale nel 1890. Copre un’area di 3081 km quadrati. Nel 1984 e’ stato designato Patrimonio dell’Umanita’ dall’Unesco per la sua biodiversita’. Visiteremo la Yosemite Valley, ma non ci fermeremo li’; Andremo a Three Groves, dove ci sono le antiche Sequoie del Parco; andremo in punti panoramici quali Tunnel View, Olmsted Point e Glacier Point. Visiteremo le Yosemite Falls, cascate che durante I mesi estivi sono quasi asciutte, ma che in primavera quando la neve si scioglie sono uno spettacolo della natura. Terminata la visita ci dirigeremo a San Francisco. Cena in hotel- Serata libera –Pernottamento.
12°GIORNO:SAN FRANCISCO
prima colazione in hotel mattinata dedicata alla visita della citta’ con guida locale – visiteremo Lombard Street, Cable car, Golden Gate, le case vittoriane di Alamo square, I quartieri di Castro e Chinatown.
Pranzo libero- Pomeriggio a scelta tra: Escursione a Sausalito e Muir Woods oppure visita di Alcatraz. (Ambedue le escursioni sono incluse).
Resto della giornata libero- cena in ristorante- pernottamento
13°GIORNO: SAN FRANCISCO - MONTEREY - CARMEL- HEARST CASTLE - SAN LUIS OBISPO Km 408
prima colazione in hotel – Partenza alla volta di Monterey, cittadina di circa 30.000 abitanti. E’ affacciata sull’Oceano Pacifico. Fondata nel 1770, fu’ la prima Capitale dello Stato della California tra il 1777 e il 1849 sotto le bandiere di Spagna, Messico e Stati Uniti. Nel 1846 durante la Guerra Messicano- Americana fu’ teatro della battaglia di Monterey e in quell’occasione annessa al territorio degli Stati Uniti. Il 13 Ottobre 1849 vi fu’ firmata la prima Costituzione californiana. Monterey ospita oltre 4 miliorni di turisti ogni anno; e’ nota per gli edifici coloniali storici, per la riserva naturalistica marina,e per l’acquario. L’economia si basa principalmente sul turismo e sulla pesca. Visiteremo la cittadina, in particolare Cannery Row. Monterey e’ diventata famosa per l’ambientazione di molti romanzi di John Steinbeck come appunto Cannery Row, Pian della Tortilla e I Pascoli del Cielo.La 17 mile drive e’ una strada panoramica scenografica che va da Pacific Grove a Peddle Beach seguendo per la maggior parte del suo percorso la costa del Pacifico attraversando splendidi campi da golf e ville da sogno. Naturalmente la percorreremo; e andremo a Carmel giusto in tempo per il pranzo libero.
Carmel e una piccola cittadina di circa 3700 abitanti e’ una citta’ricca da un punto di vista artistico. Fu fondata e vi hanno vissuto molti artisti famosi, il suo consiglio comunale fin dall’inizio ha sempre avuto alcuni artisti, cosi’ come sindaci; sicuramente il piu’ famoso sindaco di Carmel fu’ Clint Eastwood. E’ una cittadina con molte gallerie d’arte e negozietti molto interessanti. Ci concederemo il tempo per una rilassante passeggiata nelle vie principali.
Partiremo nel pomeriggio per Hearst Castle, un’enorme residenza privata fatta edificare dal magnate della stampa William Randolph Hearst. E’ situata su una piccola collina affacciata sul Pacifico.Il castello venne edificato su una tenuta di 40.000 acri. Party hollywoodiani scatenati venivano organizzati nella tenuta con I piu’ fulgidi rappresentati di Hollywood. Nel corso degli anni ’20 e ’30 moltissime star del mondo del cinema e personalita’ della politica soggiornarono nella tenuta. Tra questi vi furono Charlie Chaplin, David Niven, Cary Grant , I fratelli Marx, Joan Crawford e Winston Churchill per citarne alcuni.
Nel 1957 dopo la morte di Randolph Hearst la Hearst Corporation non volendo sostenere le enormi spese di manutenzione dell’improduttivo edificio, dono’ la proprieta’ allo Stato della California che lo ha trasferito alla National Historic Landmark. Oggi e’ aperto al pubblico e noi lo visiteremo e terminaremo la nostra giornata a San Luis Obispo dove ceneremo in hotel e pernotteremo.
14°GIORNO: SAN LUIS OBISPO - SANTA BARBARA - MALIBU' - LOS ANGELES (SANTA MONICA) Km302
Prima Colazione in hotel.
Partenza alla volta della cittadina di Santa Barbara,dove visiteremo la cittadina ed in particolare la missione spagnola. Ci dirigeremo quindi a Malibu, dove visiteremo il Paul Getty Museum; ospitato nella villa di Paul Getty di Malibu’. La villa ospita circa 44.000 opere d’arte provenienti da una vasta collezione di antichita’ etrusche, grece e romane.
Pranzo libero nel museo-
Arriveremo a Los Angeles nel pomeriggio. Il nostro hotel e’ a Santa Monica. Cena in ristorante lungo il famoso Pier. Pernottamento.
 
15°GIORNO: LOS ANGELES –ITALIA
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della citta’ con guida locale.
Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto per volo di rientro.
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
Share by: